Foto sezione
Ambiente 

Compostaggio domestico

Vi possono essere diverse buone ragioni per dedicare parte del proprio tempo alla pratica del compostaggio. Una prima buona ragione potrebbe essere una certa coscienza civico-ambientalista che ci rende consapevoli di come questo nostro impegno contribuirebbe a cercare di risolvere il ben noto problema della gestione dei rifiuti. In effetti, utilizzando una parte di loro per produrre compost né riduciamo sicuramente le quantità che qualcun altro è costretto a gestire per noi con non poche difficoltà e costi ingenti.
Dove finiscono gli scarti dei nostri pranzi, i residui della potatura del giardino e della coltivazione dell’orto? Tutti questi materiali rappresentano la frazione organica dei nostri rifiuti domestici e ne costituiscono il 30%. In mancanza di una buona raccolta differenziata il loro destino è la discarica o l’inceneritore, con conseguenti
problemi di inquinamento in atmosfera o nel suolo, a seconda della forma di smaltimento utilizzata.
Il materiale organico presente nei nostri rifiuti, ingrediente base del compostaggio,. consente di riciclare correttamente e in modo naturale questa parte dei rifiuti domestici e di ottenere allo stesso tempo una materia organica preziosa e ricca di nutrienti in grado di sostituire i fertilizzanti chimici nella nutrizione del terreno.
Un’ultima motivazione, ma certamente non la meno importante, potrebbe essere che il compostaggio è una bella esperienza e può dare notevoli soddisfazioni.

RICHIEDI LA COMPOSTIERA!! E' semplice e veloce. Recati presso l'AASS, paga alla cassa la quota di 10 euro e con il bollettino ritira la tua compostiera al Centro di Raccolta di San Giovanni, tutti i giorni (esclusi domenica e festivi) dalle ore 6:00 alle 17:45.



La gestione del compostaggio AASS




Documenti allegati:

Apri

Guida al compostaggio domestico
 



Riferimenti utili:


Data 17/11/2015

News

21/07/2017  Riattivazione incentivi Centro di Raccolta di San Giovanni

La Direzione AASS comunica che, dopo un importante lavoro di ristrutturazione e riorganizzazione funzionale, a partire da lunedì 24 luglio sarà riattivato al pubblico il nuovo sistema informatizzato che garantirà l’incentivo economico per il conferimento dei rifiuti differenziati presso il Centro di Raccolta di San Giovanni.

27/06/2017  Ordinanza emergenza idrica 2017

Con decorrenza 26 giugno 2017 è fatto assoluto divieto di prelevare acqua dal pubblico acquedotto per: innaffiare orti, giardini, prati, lavare piazzali, scale, strade private, riempire piscine, riversarla in cisterne e pozzi, lavare privatamente veicoli.

15/02/2017  Raccolta differenziata "porta a porta" a Montegiardino

Il 6 Marzo partirà il servizio di Raccolta differenziata "porta a porta" nel castello di Montegiardino.
Nel Rispetto
della Natura