Foto sezione
Ambiente 

Differenziamo il Vetro

Il vetro è una componente minima del rifiuto infatti da analisi merceologiche emerge che sul totale dei rifiuti prodotti è presente in una percentuale pari a circa il 6%, ma è degno di attenzione perché è un materiale privo di sostanze inquinanti ed è riciclabile infinite volte. Il vetro disperso nell'ambiente impiega millenni per decomporsi mentre se avviato ad impianti di recupero specializzati consente un notevole risparmio di materie prime ed energia nel rispetto dell'ambiente e conservazione delle risorse naturali. Il riciclo del vetro è un processo ecologico in tutti i suoi aspetti, riduce il fabbisogno di materie prime necessarie per la sua realizzazione, in particolare sabbie silicee e carbonato di calcio, riducendo così il ricorso a cave di estrazione. Inoltre consente la riduzione del consumo di energia in quanto i rottami di vetro abbassano la temperatura necessaria alla fusione e di conseguenza minor inquinamento atmosferico. Differenziare il vetro in maniera adeguata è fondamentale per ottimizzare il processo di riciclo in quanto gli impianti di trattamento svolgono numerose e ripetute operazioni di selezione per eliminare i corpi estranei che erroneamente finiscono nel rifiuto vetroso e farlo così diventare "materia prima seconda". È importante sapere che ceramica, porcellana, specchi e cristalli non sono vetro riciclabile ma considerati impurità per le differenti proprietà fisiche e chimiche pertanto se di piccole dimensioni possono essere conferiti nell'indifferenziato diversamente consegnati presso il Centro di Raccolta di San Giovanni.
Purtroppo spesso si trovano anche lampadine o tubi al neon all'interno/esterno dei contenitori stradali ed in questo caso la questione è molto delicata in quanto trattasi di rifiuti pericolosi a causa della polvere che ne riveste le pareti e che genera la fluorescenza e in alcuni casi dei vapori di mercurio che sarebbe bene non respirare e disperdere nell'ambiente, pertanto necessariamente tali rifiuti vanno consegnati al Centro di Raccolta di San Giovanni per consentirne un adeguato recupero in impianti autorizzati.
Ogni singolo cittadino può fare la differenza e fornire un contributo prezioso.


Data 15/12/2015

News

21/07/2017  Riattivazione incentivi Centro di Raccolta di San Giovanni

La Direzione AASS comunica che, dopo un importante lavoro di ristrutturazione e riorganizzazione funzionale, a partire da lunedì 24 luglio sarà riattivato al pubblico il nuovo sistema informatizzato che garantirà l’incentivo economico per il conferimento dei rifiuti differenziati presso il Centro di Raccolta di San Giovanni.

27/06/2017  Ordinanza emergenza idrica 2017

Con decorrenza 26 giugno 2017 è fatto assoluto divieto di prelevare acqua dal pubblico acquedotto per: innaffiare orti, giardini, prati, lavare piazzali, scale, strade private, riempire piscine, riversarla in cisterne e pozzi, lavare privatamente veicoli.

15/02/2017  Raccolta differenziata "porta a porta" a Montegiardino

Il 6 Marzo partirà il servizio di Raccolta differenziata "porta a porta" nel castello di Montegiardino.
Nel Rispetto
della Natura