Foto sezione
Ambiente 

Iniziati gli incontri presso le Scuole Medie della Repubblica di San Marino sul tema della raccolta differenziata.

La Segreteria di Stato con delega ai Rapporti con l’AASS e la Segreteria di Stato per l’Istruzione e la Cultura accolgono con favore e danno pieno sostegno all’iniziativa promossa dall’Azienda di Stato per i Servizi Pubblici e dalle Scuole Medie di San Marino sul tema della raccolta differenziata: una serie di incontri che coinvolgono gli alunni della prima media dei plessi di Fonte dell'Ovo e Serravalle per parlare di rifiuti e di come questi possano in realtà rappresentare una ricchezza. E’ fondamentale generare condivisione e partecipazione anche da parte dei più giovani affinché la raccolta differenziata diventi una prassi collettiva consolidata, tale da favorire il riutilizzo delle risorse nel pieno rispetto dell’ambiente.
Gli incontri, di circa un'ora, coinvolgono contemporaneamente due classi e prevedono una prima parte di teoria condotta dal Referente Ambiente AASS, ing. Giuliana Barulli, che con il supporto di slide interagisce con gli alunni proponendo una riflessione sull'importanza della raccolta differenziata e di comportamenti responsabili.
Partendo dalla definizione di rifiuto si passa alla rassegna delle principali frazioni che lo compongono: organico, carta, plastica, vetro, alluminio…. e viene illustrato come, grazie alla filiera del riciclo, è possibile ridurre il ricorso a discariche, consumare minori materie prime e ottenere un risparmio di energia. Attraverso il compostaggio, il rifiuto organico diventa un terriccio ammendante fertilizzante utilizzabile in orti e giardini; con il riciclo di carta e cartone si risparmiano alberi, acqua ed energia; il vetro e l’alluminio sono materiali riciclabili al 100% e riutilizzabili un infinito numero di volte, preservando in questo modo le risorse naturali. San Marino ha avviato la sua strategia “verso rifiuti zero” che porterà progressivamente ad estendere le raccolte porta a porta a tutto il territorio, ma già oggi tutti possono fare la raccolta differenziata, conferendo i propri rifiuti presso le isole ecologiche vicino a casa o presso il Centro di Raccolta di San Giovanni.
L’incontro si conclude con un piccolo gioco organizzato dalla Coop. Trasforma, (incaricata dall’AASS alla raccolta porta a porta dei rifiuti nei Castelli di Chiesanuova e Fiorentino): i ragazzi, suddivisi in gruppi, conferiscono i vari rifiuti portati da casa nei corrispondenti contenitori dedicati, mettendo in pratica le nozioni teoriche fornite e superando le incertezze grazie a qualche piccolo trucco per aiutare a differenziare meglio.



Documenti allegati:

Apri

Progetto ambientale scuole medie - educazione sostenibile 2015
 


Data 24/05/2014

News

21/07/2017  Riattivazione incentivi Centro di Raccolta di San Giovanni

La Direzione AASS comunica che, dopo un importante lavoro di ristrutturazione e riorganizzazione funzionale, a partire da lunedì 24 luglio sarà riattivato al pubblico il nuovo sistema informatizzato che garantirà l’incentivo economico per il conferimento dei rifiuti differenziati presso il Centro di Raccolta di San Giovanni.

27/06/2017  Ordinanza emergenza idrica 2017

Con decorrenza 26 giugno 2017 è fatto assoluto divieto di prelevare acqua dal pubblico acquedotto per: innaffiare orti, giardini, prati, lavare piazzali, scale, strade private, riempire piscine, riversarla in cisterne e pozzi, lavare privatamente veicoli.

15/02/2017  Raccolta differenziata "porta a porta" a Montegiardino

Il 6 Marzo partirà il servizio di Raccolta differenziata "porta a porta" nel castello di Montegiardino.
Nel Rispetto
della Natura