Foto sezione
Ciclo idrico 

Assicurazione perdite occulte acqua

Gentile Cliente,
L’Azienda Autonoma di Stato per i Servizi Pubblici ha constatato che negli ultimi anni una significativa percentuale di utenze subisce guasti o rotture ad impianti e tubazioni interne della rete dell’acqua potabile.
Le perdite occulte che si verificano negli impianti a valle del contatore spesso sono rilevate solo quando l’Azienda o il Cliente, effettuando il normale controllo sui misuratori, evidenziano un anomalo consumo di acqua.
Questi controlli vengono eseguiti di norma due volte l’anno e quindi le eventuali perdite possono aver fatto rilevare, nel frattempo, consumi molto elevati di acqua e di conseguenza costi molto rilevanti.
A tal proposito conviene tenere presente che nel periodo 2005-2010 dagli utenti del servizio idrico sammarinese sono pervenute all’Azienda segnalazioni di perdite occulte che hanno interessato un totale di oltre 720.000 mc di acqua potabile.
Proprio per questi motivi da tempo era allo studio la possibilità di assicurare le utenze acqua contro questo tipo di rischio economico e finalmente siamo in grado di presentare tale opportunità a tutti i Clienti del Servizio Idrico.
Dal 1 gennaio 2012 tutti gli utenti che non avranno esplicitamente rifiutato l’adesione saranno automaticamente assicurati. Viene introdotta così una tutela effettiva e generalizzata di fronte ai maggiori costi causati dalle perdite occulte.
Il costo annuo dell’assicurazione, che viene addebitato direttamente in bolletta, è di 12,60€ per le utenze domestiche e 24,00€ per le utenze usi diversi. Gli utenti che non intendono aderire alla polizza assicurativa – e solo essi - una volta ricevuta per posta la cartolina preaffrancata, la devono firmare e spedire all’Azienda Autonoma di Stato per i Servizi Pubblici entro trenta giorni dal ricevimento.
Resta inteso che il Cliente non assicurato non potrà più evitare di pagare bollette onerose, in quanto non potrà più usufruire delle agevolazioni fino ad oggi offerte dall’Ente gestore.
L’adesione avrà durata sino al 31/12/2012 e sarà rinnovata automaticamente negli anni successivi, fermo restando il diritto di recesso in qualsiasi momento, tramite comunicazione scritta da parte dell’utente, almeno trenta giorni prima della scadenza anniversaria.
La liquidazione del danno verrà fatta direttamente al Cliente. L’importo liquidato sarà la risultante dell’importo imponibile della fattura relativa ai maggiori consumi detratti l’ammontare del consumo normale (calcolato sulla base dei consumi medi dei periodi precedenti) ed una franchigia che, per le utenze domestiche è pari ad € 250,00, e per le utenze non domestiche è pari ad € 500,00.
Il massimale assicurato è pari ad euro diecimila per sinistro e per ogni utenza per cui il Cliente sia titolare.
L’acqua potabile è un bene fondamentale e rispettare e risparmiare l’acqua è quindi sia un gesto di civiltà che di convenienza economica, e per questo motivo
cosigliamo a tutti gli utenti di effettuare controlli periodici sullo stato di integrità degli impianti idrici.
Il contratto di assicurazione stipulato con la Società Cattolica di Assicurazione -
Società cooperativa, che riporta in modo più dettagliato e tecnico quanto suesposto, sarà visionabile sul sito dell’AASS in una apposita sezione, non appena sarà stato perfezionato in tutte le sue formalità.
Il nostro Ufficio Commerciale di Via A. di Superchio 16 a Cailungo è a disposizione per tutti gli ulteriori chiarimenti ai numeri telefonici 0549/883752 e
0549/883708.
Crediamo che questa iniziativa possa riscuotere l’interesse di tutta l’utenza e siamo lieti di fornire questo nuovo servizio.


San Marino, dicembre 2011
L’Azienda Autonoma di Stato per i Servizi Pubblici



Documenti allegati:

Apri

Informativa agli utenti servizio idrico assicurazione perdite acqua
 


Data 17/11/2015

News

21/07/2017  Riattivazione incentivi Centro di Raccolta di San Giovanni

La Direzione AASS comunica che, dopo un importante lavoro di ristrutturazione e riorganizzazione funzionale, a partire da lunedì 24 luglio sarà riattivato al pubblico il nuovo sistema informatizzato che garantirà l’incentivo economico per il conferimento dei rifiuti differenziati presso il Centro di Raccolta di San Giovanni.

27/06/2017  Ordinanza emergenza idrica 2017

Con decorrenza 26 giugno 2017 è fatto assoluto divieto di prelevare acqua dal pubblico acquedotto per: innaffiare orti, giardini, prati, lavare piazzali, scale, strade private, riempire piscine, riversarla in cisterne e pozzi, lavare privatamente veicoli.

15/02/2017  Raccolta differenziata "porta a porta" a Montegiardino

Il 6 Marzo partirà il servizio di Raccolta differenziata "porta a porta" nel castello di Montegiardino.
Nel Rispetto
della Natura