Foto sezione
Elettricità 

Elettricità

L'energia elettrica arriva a San Marino attraverso due linee di alta Tensione a 132.000 Volts che alimentano la sottostazione di Cailungo e da una linea, sempre a 132.000 Volts, che alimenta la sottostazione di Rovereta.

Da queste due sottostazioni si diramano le linee di distribuzione in media tensione (15.000 Volts) che arrivano fino alle cabine di trasformazione da media a bassa tensione. Da queste ripartono le linee di alimentazione per le utenze.

L'A.A.S.S. assicura agli utenti un continuo servizio di assistenza tecnica con una dotazione organica di 28 dipendenti; viene gestito un servizio di reperibilità per interventi 24 ore su 24.

Il sistema elettrico della Repubblica di San Marino è stato valutato ed inserito dal World Bank Group nel “Documento Doing Business 2016” [1].

Tale documento stila una classifica di merito di 189 paesi e compara le performance del singolo paese . Il focus adottato è la capacità del paese di fornire servizi efficienti alle aziende [2].

I parametri dell’analisi riguardano temi come il costo dell’energia, il costo di un allacciamento i tempi necessari per le operazioni di fornitura dell’energia elettrica, il numero delle interruzioni all’anno, le modalità di preavviso per interruzioni programmate, e la qualità del servizio offerto.[3]

L’Azienda Autonoma di Stato per i Servizi con il Servizio Elettricità ha conquistato il 10° posto.

E’ un grande risultato e dimostra l’efficienza di questo settore.

 

[1] http://www.doingbusiness.org/reports/global-reports/doing-business-2016

[2] http://www.doingbusiness.org/rankings

[3] http://www.doingbusiness.org/methodology/getting-electricity


Data 13/11/2015

News

21/07/2017  Riattivazione incentivi Centro di Raccolta di San Giovanni

La Direzione AASS comunica che, dopo un importante lavoro di ristrutturazione e riorganizzazione funzionale, a partire da lunedì 24 luglio sarà riattivato al pubblico il nuovo sistema informatizzato che garantirà l’incentivo economico per il conferimento dei rifiuti differenziati presso il Centro di Raccolta di San Giovanni.

27/06/2017  Ordinanza emergenza idrica 2017

Con decorrenza 26 giugno 2017 è fatto assoluto divieto di prelevare acqua dal pubblico acquedotto per: innaffiare orti, giardini, prati, lavare piazzali, scale, strade private, riempire piscine, riversarla in cisterne e pozzi, lavare privatamente veicoli.

15/02/2017  Raccolta differenziata "porta a porta" a Montegiardino

Il 6 Marzo partirà il servizio di Raccolta differenziata "porta a porta" nel castello di Montegiardino.
Nel Rispetto
della Natura