Foto sezione
News 
News

Accordo tra Aass e Università di San Marino per una nuova immagine e veste grafica per i trasporti pubblici di San Marino

Una nuova veste grafica per i circa 20 autobus del sistema di trasporti pubblici curato dall’Azienda Autonoma di Stato per i Servizi Pubblici (AASS), grazie a una partnership con l’Università degli Studi della Repubblica di San Marino. E’ quanto previsto in un accordo sottoscritto il 2 dicembre 2019 fra le due realtà, che prevede “un programma di ricerca e di sviluppo del progetto per la nuova immagine coordinata e comunicazione visiva della rete dei trasporti” del Titano. Saranno inclusi anche nuove pensiline, biglietti dell’autobus e non solo.

 

L’iniziativa rappresenta la seconda fase di una collaborazione avviata l’estate scorsa con due workshop organizzati dal corso di laurea in Design dell’Ateneo sammarinese su mobilità sostenibile e raccolta differenziata dei rifiuti. Proprio alla luce dei risultati, AASS ha deciso di procedere con uno specifico accordo per concretizzare le possibilità emerse.

 

L’intesa, siglata dal Rettore Corrado Petrocelli e dal Presidente AASS Renzino Gobbi, prevede lo sviluppo di un progetto per dotare il servizio di trasporto pubblico sammarinese di un nome, di un'identità visiva e una immagine coordinata che aiuti a comunicare il servizio agli utenti interni ed esterni della repubblica a vari livelli e con modalità efficaci alla corretta comprensione e fruizione.

 


Data 27/12/2019Torna indietro

News

13/01/2020  Bando di Gara per Dispositivi di Protezione Individuale e Abiti da Lavoro, nuovi chiarimenti

Rese pubbliche le risposte a nuovi quesiti posti dalle aziende interessate a partecipare al bando. Prorogato anche il termine di presentazione delle offerte.

02/01/2020  Raccolta porta a porta, ecocalendari 2020 disponibili su sito e app

 La distribuzione agli utenti dei formati cartacei avverrà nel giro di pochi giorni.

31/12/2019  Bando di Gara per Dispositivi di Protezione Individuale e Abiti da Lavoro, pubblicati chiarimenti

Come prevede la norma sono state rese pubbliche le risposte ai nuovi quesiti posti dalle aziende interessate a partecipare al bando.
Nel Rispetto
della Natura